BENVENUTI NEL MIO BLOG!

BENVENUTI NEL MIO BLOG!
NB. HO CAMBIATO LAVORO, NON HO PIU' TEMPO; SARO' PRESENTE SPORADICAMENTE. Per un saluto, contattatemi su FB cliccando sulla mia foto (prima o poi leggerò i vostri messaggi).

Puntante precedenti...

lunedì 22 luglio 2013

Storia di una maglietta

Una mia amica aveva combinato un guaio: una malefica boccettina di smalto era caduta da una mensola, provocandole una vistosa macchia sulla maglietta, sul pavimento e pure un taglio sul dito! Si sa che le magliette ormai si trovano a pochi euro, però alcune ci stanno nel cuore, perché ci ricordano bei momenti e fatichiamo a separarcene. Lo so beneanche io: mantengo magliette nelle quali ora come ora al massimo entra un braccio, ma come si fa a buttare dei ricordi?
Allora, ho proceduto così: 
1. ho tagliato via la parte macchiata
2. ho tagliato la base di una maglietta rossa e l'ho cucita con la taglia e cuci
3. ho ricamato un disegnino abbinato per non far intendere che quello era un "riappiccico"
Ecco, ora ha una nuova vita!

4 commenti:

  1. wow davvero un risultato fantastico.. direi che è anche meglio di prima!
    W le macchie se poi escono questi risultati!!!

    RispondiElimina
  2. Eccomi. Sono la pasticciona.
    Verissimo! E' proprio il caso di dire: menomale che si è macchiata! :) A parte il taglio sulla mano provocato dalla malefica boccetta di smalto, per il resto la maglietta è molto più bella così!Grazie mani di fata!

    RispondiElimina
  3. cavolo che brava! la maglietta è anche più bella ora!...

    RispondiElimina
  4. Grazie! L'ho spedita ieri, speriamo arrivi presto
    ;)

    RispondiElimina